Notizie

Interporto di Catania verso il completamento


L’Interporto di Catania esce dalla lista delle incompiute etnee.



Sbloccata finalmente quella che rischiava di essere l’ennesima incompiuta catanese. L’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, ha visitato la scorsa settimana l’Interporto di Catania Bicocca, nella Zona industriale, dopo l’aggiudicazione per nove anni della gestione.

dell’infrastruttura. “In appena un anno dall’insediamento della nuova Governance – ha dichiarato Falcone – il Governo Musumeci è riuscito a sbloccare un appalto che frutterà alla Sis (la Società degli interporti siciliani, ndr) migliaia di euro all’anno”.

In cantiere, infatti oltre l’interporto , c’è anche l’affidamento dei lavori per la costruzione del Polo logistico intermodale dell’Interporto, opera da 20 milioni di euro attesa da anni e che fungerà da piattaforma di interscambio merci fra trasporto su gomma e ferrovia.

La concessione per la gestione, è stata aggiudicata dalla Lct spa, ha un valore stimato di oltre 8 milioni e 200mila euro e garantirà a Sis un introito di 400mila euro per i primi due anni, 450mila euro dal terzo anno in poi.

Un nuovo importante tassello, dunque, nell’infrastrutturazione della provincia etnea che si aggiunge a quanto comunicato dalla Regione sabato scorso, ovvero il via libera dalla Ferrovia Circumetnea alla gara d’appalto per la realizzazione della tratta Stesicoro-Aeroporto Fontanarossa della metropolitana di Catania. Il bando è stato inviato dalla direzione dell’azienda per la pubblicazione, prevista per questa settimana, sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea. L’importo dei lavori da appaltare, finanziati dalla Regione Siciliana attraverso fondi comunitari, supera i 380 milioni di euro. I cantieri saranno avviati a fine 2020, quando nel frattempo si sarà concluso lo scavo attualmente in corso della galleria Palestro.

L’appalto prevede un lotto da 6,8 chilometri di infrastruttura metropolitana che comprende lo scavo della galleria da Palestro fino all’aeroporto, nonché il completamento e le attrezzature di ben otto stazioni, di cui alcune già in costruzione, da piazza Stesicoro fino a Fontanarossa”.

La nuova bretella di collegamento fra l’aeroporto e la Fermata ferroviaria “Fontanarossa”